Post in evidenza

le balle sono balle

08/12/16

GRAZIE A CLAUDIO MESSORA DENUNCIATO TENTATIVO COMMISSARIAMENTO POST REFERENDUM DELL’ITALIA



Pubblicato il 06 dic 2016
ATTENZIONE: ieri sera ho fatto questo video. E stamattina… zac: La Stampa conferma tutto: Padoan vuole chiedere aiuti all’ESM. Sapete cosa significa? Significa RIBALTARE IL NO AL REFERENDUM e prendersi in casa la Troika. QUESTO NON DEVE ACCADERE. Non c’è nessun Governo legittimo attualmente nel Paese, e qualunque decreto legge DEVE ESSERE STRALCIATO DAL PARLAMENTO ITALIANO.
La gente, nonostante anni di lotta, ancora non sa cosa sia il MES e cosa comporti. Informate tutti, perché di tutte le cose gravi che sono accadute e stanno accadendo, questo sarebbe talmente grave che chiamarlo colpo di Stato non avrebbe neanche più senso, perché uno Stato, dopo una richiesta di aiuti al MES, non esisterebbe neanche più. Saremmo commissariati. Qualunque governo venga successivamente a quello uscente di Renzi SARÀ COMMISSARIATO. Non importa se avrà cinque o sei stelle: avrà le mani legate.

DOVETE FARE TALMENTE TANTO MA TALMENTE TANTO CASINO DA IMPEDIRLO DI FATTO.

Claudio Messora
http://www.byoblu.com/post/video-dal-...

Per approfondire quanto detto:
.oO!- Piccoli pezzetti di sovranità che se ne vanno: http://www.byoblu.com/post/2011/11/23... (contiene il link al PDF del trattato ratificato dal Parlamento Italiano)
.oO|- Il MES per tutti: http://www.byoblu.com/post/2012/09/26...
.oO|- Un fiore sulla mia tomba: http://www.byoblu.com/post/2012/10/18...
.oO|- Cinque righe e mezza: http://www.byoblu.com/post/2012/07/20...

- Ma mi faccia il piacere - L'editoriale di Marco Travaglio da Il Fatto Quotidiano del 21 Novembre:

- Ma mi faccia il piacere -
L'editoriale di Marco Travaglio
da Il Fatto Quotidiano del 21 Novembre:

" Perfetta identità di vedute. “Chi se ne frega di me. Non me ne frega niente del mio futuro” (Matteo Renzi, segretario Pd e presidente del Consiglio, 19.11). Sapessi a noi.
- Si prega di non disturbare. “Se votate No state difendendo la Casta: contenti voi, contenti tutti. Non venite a cercarmi poi eh!” (Renzi, 14.11). Non ti preoccupare, Matteo: riposa pure tranquillo.
- Renzimento. “Ci sarà un risparmiamento…” (Renzi, Otto e mezzo, La7, 18.11). Questo, a lasciarlo fare, riforma pure il vocabolario.
- Congiuntivite. “Se si sarebbe voluto dire che i cittadini eleggono i senatori…” (Stefano Fassina, deputato di SI, Porta a Porta, Rai1, 14.11).
- Esproprio comunale. “I Musei Vaticani sono del Comune di Roma e il Comune non percepisce soldi. Parleremo con Bergoglio, perché credo che non lo sappia…” (Beppe Grillo, capo politico M5S, Euronews, 12.11). Forse non lo sa perchè i Musei Vaticani sono del Vaticano.
- Agenzia Sticazzi. “Il dolce di Capezzone ha il minuto contato”. “Daniele Capezzone, ex portavoce Pdl oggi nei Conservatori e Riformisti di Fitto, è un uomo preciso e abitudinario. Un esempio? Fa merenda tutti i giorni che Dio comanda alle 16. Tempo fa si è affacciato alla buvette di Montecitorio 5 minuti prima del solito, ha scelto il suo dolcetto ed è tornato a prenderlo alle 16 in punto” (il Giornale, 12.11). Meno male, era un po’ che non avevamo sue notizie e già stavamo in pensiero.
- Sala di rianimazione/1. “Milano, allarme di Sala: ‘Esercito per fermare la violenza in periferia’. Salvini lo attacca: ridicolo” (la Repubblica, 15.11). Bei tempi quando Salvini invocava l’esercito per fermare la violenza in periferia e il Pd lo attaccava (“Ridicolo”).
- Sala di rianimazione/2. “La sicurezza è di sinistra, ecco perchè voglio i militari nelle strade di Milano. Preferisco affrontare io la questione piuttosto che lasciarla alla destra che gioca con le paure della gente” (Giuseppe Sala, Pd, sindaco di Milano, la Repubblica, 17.11). Ideona: siccome la destra fa la destra, la sinistra deve fare la destra per anticipare la destra da sinistra.
[…]

l'Articolo intero su Il Fatto Quotidiano oggi in edicola

http://www.ilfattoquotidiano.it/il-fatto-quotidiano-prima-pagina-del-giornale-di-oggi/



giusto è

renzi senza stipendio epoi senza immunità,ossia deve rispondere di tutto

Senza stipendio
'Se perdo me ne vado e torno al mio lavoro di prima'. Ma la realtà è sempre più complessa delle parole. Renzi perderà persino il suo unico stipendio
NOTIZIE.TISCALI.IT

Maurizio Crozza - Di Martedì LA7 - 06/12/2016



Copertina di Maurizio Crozza, che apre la nuova puntata di Dimartedì (La7), commentando, nelle vesti di Matteo Renzi, l’esito del voto referendario e reinterpretando “Il mercante di Venezia” di Shakespeare e “Shining” di Kubrick: “Perché mi odiate così tanto? Non sono come voi? La domenica non guardo forse Barbara D’Urso come voi? Non sto recitando “Il mercante di Venezia”, ma “Il mercante di Firenze”. Sempre che non mi sfanculino anche i mercanti. Da venerdì io sarò solo Matteo. Ultimo fra gli ultimi, umile fra gli umili, egocentrico fra gli egocentrici. Forse mi prenderò un anno sabbatico, forse andrò da Don Mazzi, forse andrò a curare i lebbrosi. O forse dedicherò il resto della mia vita alla vendetta. Tremenda vendetta. Bastardi tutti. Italiani” – continua – “guardatemi negli occhi. Avete fatto un unico errore: mi avete lasciato vivo. Sarò il vostro incubo, vi seguirò sempre, nascosto dietro un MacBook Pro, sbucherò all’improvviso alle vostre spalle e mi riprenderò gli 80 euro uno dopo l’altro“. Il comico torna nei suoi panni e si rivolge a Pier Luigi Bersani, ospite in studio: “E’ qui per godersi il trionfo, eh? Eh, sì, perché da questo referendum escono due vincitori indiscussi: Bersani e il Cnel. Due realtà obsolete che nessuno ha mai capito a che cazzo servissero. Comunque, finalmente Bersani, lei ha vinto delle elezioni. Ci sono voluti 65 anni di vita, però ce l’ha fatta. Certo che intorno a lei ora nel Pd ci sono solo macerie. E’ un po’ come se fosse diventato il sindaco di Aleppo. Lei e Renzi siete come Foreman contro Cassius Clay. Ora sembra che lui si sia levato dal Cassius, ma non si illuda: tornerà. Lei e Renzi siete diversi: lei crede nel dialogo, lui nel monologo. Lei si fida della Costituzione, lui della Apple”. E aggiunge: “Come fate ad avere un progetto comune? E’ come vedere Riccardo Muti che scrive un’opera per Anna Tatangelo. Renzi dice che il 40% di Sì del referendum sono tutti voti per lui. Già è tanto che non lo ha chiamato ‘referenzum’. In realtà, dovremo unire i nostri complimenti a Jim Messina, il grande guru americano di Renzi, quello che gli ha mandato a fare in guru il referendum. Pare che la sua consulenza sia costata al Pd 400mila euro per perdere male. Se li avessero dati a Bersani tutte le volte che ha perso male, sarebbe il Trump di Bettola“. Nel finale Crozza imita l’ex segretario del Pd: “La mucca in corridoio è diventata un toro. Perché, ragazzi, le corna non le ho viste, ma i coglioni sì. Matteo stai sereno“

"LA MUMMIA È VIVA" UN GRANDISSIMO MARCO TRAVAGLIO MASSACRA RENZI E MATTARELLA IN UN COLPO SOLO

avviso,importante, per gli amori morti,presenti e futuri, ho ripreso il mio fucile .punto.sparo sul serio



Francesco De Gregori – 
Niente da Capire.


Le stelle sono tante,
milioni di milioni,
la luce dei lampioni si riflette sulla strada lucida.
Seduto o non seduto, faccio sempre la mia parte,
con l'anima in riserva e il cuore che non parte.
Però Giovanna io me la ricordo
ma è un ricordo che vale dieci lire.
E non c'è niente da capire.
Mia moglie ha molti uomini,
ognuno è una scommessa
perduta ogni mattina nello specchio del caffè.
Io amo le sue rughe
ma lei non lo capisce,
ha un cuore da fornaio e forse mi tradisce,
però Giovanna è stata la migliore,
ma è un ricordo che vale dieci lire.
E non c'è niente da capire. Se tu fossi di ghiaccio ed io fossi di neve,
che freddo amore mio, pensaci bene a far l'amore.
È giusto quel che dici ma i tuoi calci fanno male,
io non ti invidio niente, non ho niente di speciale.
Ma se i tuoi occhi fossero ciliege
io non ci troverei niente da dire.
E non c'è niente da capire.
È troppo tempo amore
che noi giochiamo a scacchi,
mi dicono che stai vincendo e ridono da matti,
ma io non lo sapevo che era una partita,
posso dartela vinta e tenermi la mia vita.
Però se un giorno tornerai da queste parti,
riportami i miei occhi e il tuo fucile.
E non c'è niente da capire.

come al solito dormono bene,lavorano niente,pigliano soldoni


L.elettorale, tutti i partiti in attesa del pronunciamento della Consulta

democristiano nel suo elemento naturale

dobbiamo votare subito, poi con un parlamento eletto si potrà fare una legge elettorale decente

Questo parlamento non è legittimo,dunque non lo è il presidente della repubblica e manco quelli delle camere, l'unica è votare subito,si corregge un pò la legge per il senato,poi una volta eletti i nuovi parlamentari potranno fare una legge elettorale decente, altre via non ci sono

Antonio Razzi: "Se Mattarella chiama sono pronto"


Il senatore Antonio Razzi è intervenuto stamattina su Radio Cusano Campus nel corso del format ECG. "Crisi di governo? Se Mattarella chiama sono pronto"

TAG24.IT

le balle sono balle

No, non ci mancherà nessuno. Ciao Matteo, stai sereno.

Ci mancheranno gli 80 Euro, ci mancherà Shis, la Boschi, Verdini e Alfano. Ci mancherà la Cirinnà, Scalfarotto, l'arcobaleno e le loro fissazioni ideologiche. Ci mancheranno gli slogan, la volta buona, la buona scuola, il jobs act e tutte le altre minchiate dette in inglese. E infine ci mancherà il fighettino di Firenze mai eletto da nessuno che voleva stravolgere la Costituzione spazzando via autonomia delle regioni e sussidiarietà con un Referendum dal quesito imbarazzante.
No, non ci mancherà nessuno. 
Ciao Matteo, stai sereno.

noi alla fame e loro allo sperpero sempre coi soldi nostri naturalmente

dall'europa unita bisogna con urgenza uscire

 State pronti: il gruppo finanziario JP Morgan, l'UE e gli USA non hanno ottenuto il risultato sperato, giacché in Italia ha vinto il No al referendum costituzionale. Ora stanno lavorando per ottenere per altra via il loro obiettivo, cioè distruggere la sovranità nazionale, la Costituzione e i diritti sociali: stanno lavorando per imporre un "governo tecnico" ( = colpo di Stato finanziario ) all'Italia, con tanto di troika in casa. Questo è il domani che ci aspetta. Intanto Padoan chiederà un prestito miliardario al fondo salva stati: l'Italia come la Grecia entra nel girone dell'indebitamento, con annesso ingresso della troika nel Paese e distruzione in un colpo solo della Costituzione e della sovranità nazionale.Risultati immagini per ue


renzi ha fagocitato il pc, si spaccia per democratico,ma è sempre la vecchia dc con mafia annessa, che ci vuole per capire

Risultati immagini per Lucrezia Ricchiuti
Aggiungi didascalia

Lucrezia Ricchiuti (Senatrice PD)
Sono appena tornata dalla direzione del mio partito. Una farsa. Ha spaccato il Paese in due e parla di play station!
Decine e decine di persone arrivate a proprie spese da tutta Italia.
Maria Chiara Prodi da Parigi con il figlioletto di 5 mesi in braccio: mi
sono vergognata per lei.
Non si è discusso di nulla. Lui ha parlato del nulla.
Ha deciso lui come e se si farà un nuovo governo.
Ha deciso lui chi farà parte della delegazione: Orfini, Guerini, Zanda e Rosato. Il segretario, cioè lui, non ci sarà. Senza contare che la composizione della delegazione dovrebbe essere comunicata prima a Mattarella che con lo streaming.
Ha deciso lui quando e se si parlerà di quello che è successo il 4 dicembre.
Ha deciso lui che la direzione doveva durare il tempo del suo intervento.
Ha deciso lui che non ci potessero essere repliche.
Hanno impedito a Tocci di parlare: stava imbastendo un ragionamento ma non ci è riuscito.
Fine della storia. Che cos'è rimasto di democratico in questo partito?

07/12/16

La serata dei #MortiViventi #DianaBracco e altra #tamarra alla #prima della #Scala

 ma manco un pò di buon gusto,coi soldi che si ritrovano

Fino ieri era il super uomo x tutti i giornali. Oggi lo presentano come il distruttore.. Ok..

l'80% sono del pd, ossia 9 milioni di voti Pagnoncelli: “Quel 40% non è del premier. Dentro c’è tutto, pure chi non voterà mai Pd”

Dimissioni Renzi, verso le elezioni? Pagnoncelli: “Quel 40% non è del premier. Dentro c’è tutto, pure chi non voterà mai Pd”

Il sondaggista: "Da dove può ripartire il premier? Dai voti dem, il 30% delle rilevazioni"
Il 40,05% di Sì al referendum non sono voti di Matteo Renzi e nemmeno del Pd. Quindi non è da lì che il premier può ripartire come sostengono diversi esponenti della maggioranza”. È il giorno dell’esame dei flussi elettorali e per Nando Pagnoncelli di Ipsos il quadro è piuttosto chiaro: al Sì sono arrivati l’80,6% dei voti del Pd alle Europee; il 48,7% di quelli di Ncd-Udc; il 23,8% di quelli di Forza Italia; il 16,4% di quelli di sinistra; il 10,9% degli elettori della Lega, il 10,4% di Fdi e il 9,9% pure dal M5S.

Apocalisse Sud

Quattro individui su dieci sono a rischio di povertà in Sicilia, tre su dieci in Campania, Calabria, Puglia e Basilicata.
Quasi la metà dei residenti nel Sud e nelle Isole (46,4%) sia a rischio di povertà o esclusione sociale, contro il 24% del Centro e il 17,4% del Nord.
OPINIONE-PUBBLICA.COM

Niente mischiato con il nulla

vogliamo votare

criminali altro che politici

come governa il piddì lo si è visto anche a torino,contabilità truffaldina0



http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/12/07/torino-debiti-fuori-bilancio-per-77-milioni-laudit-voluto-da-appendino-finira-in-procura/3243601/

Torino, debiti fuori bilancio per 77 milioni. L’audit voluto da Appendino finirà in Procura

Torino, debiti fuori bilancio per 77 milioni. L’audit voluto da Appendino finirà in Procura
POLITICA

Terminata la prima analisi dei conti lasciati in eredità dalla giunta Fassino, in particolare su debiti e crediti fra Comune e partecipate. Il documento sarà trasmesso ai pm ordinari e contabili, che stanno lavorando a un esposto presentato da un consigliere comunale. Disallineamenti per 47,3 milioni imputabili al 2014-2015

attenzione che ce lo stanno mettendo nel culo,Mattarella e Padoan con la Merkel Padoan vuole chiedere aiuti all'ESM,questo vuol dire fare la fine della Grecia

ATTENZIONE: VOGLIONO COMMISSARIARE UN PROSSIMO GOVERNO 5 STELLE.
ieri sera ho fatto questo video. E stamattina... zac: La Stampa conferma tutto: Padoan vuole chiedere aiuti all'ESM. Sapete cosa significa? Significa RIBALTARE IL NO AL REFERENDUM e prendere in casa la Troika. QUESTO NON DEVE ACCADERE. Non c'è nessun Governo legittimo attualmente nel Paese, e qualunque decreto legge DEVE ESSERE STRALCIATO DAL PARLAMENTO ITALIANO.
La gente, nonostante anni di lotta, ancora non sa cosa sia il MES e cosa comporti. Informate tutti, perché di tutte le cose gravi che sono accadute e stanno accadendo, questo sarebbe talmente grave che chiamarlo colpo di Stato non avrebbe neanche più senso, perché uno Stato, dopo una richiesta di aiuti al MES, non esisterebbe neanche più. Saremmo commissariati. Qualunque governo venga successivamente a quello uscente di Renzi SARÀ COMMISSARIATO. Non importa se avrà cinque o sei stelle: avrà le mani legate.
DOVETE FARE TALMENTE TANTO MA TALMENTE TANTO CASINO DA IMPEDIRLO DI FATTO.

Claudio Messora




http://www.byoblu.com/.../attenzione-vogliono-ribaltare...

Attenzione: ecco come vogliono ribaltare l'esito del referendum - Byoblu.com
BYOBLU.COM

Chicco Testa twitta: “Il sì fa il risultato migliore a Milano, Bologna, Firenze e il peggiore a Napoli, Bari, Cagliari. C'è altro da aggiungere?”

Il #M5S chiede di ritornare al voto il prima possibile, mentre il #PD ( pensa alla pensione ) #Sapevatelo

è vero,, l'entanglement implica in modo controintuitivo la presenza di correlazioni a distanza (teoricamente senza alcun limite) tra le loro quantità fisiche, determinando il carattere non locale della teoria.



Immagine correlataRisultati immagini per Entanglement

L'entanglement quantistico o correlazione quantistica è un fenomeno quantistico, privo di analogo classico, per cui in determinate condizioni lo stato quantico di un sistema fisiconon può essere descritto singolarmente, ma solo come sovrapposizione di più sistemi. Da ciò consegue che la misura di un'osservabile di uno determina istantaneamente il valore anche per gli altri.


Poiché risulta possibile dal punto di vista sperimentale che sistemi come quelli descritti si trovino spazialmente separati, l'entanglement implica in modo controintuitivo la presenza di correlazioni a distanza (teoricamente senza alcun limite) tra le loro quantità fisiche, determinando il carattere non locale della teoria.
Il termine entanglement (letteralmente, in inglese, "groviglio, intreccio") fu introdotto da Erwin Schrödinger in una recensione del famoso articolo sul paradosso EPR[1], che nel 1935 rivelò a livello teorico il fenomeno.

Dopo la vittoria del No al #referendum e le dimissioni annunciate dal premier Matteo #Renzi, toccherà al presidente #Mattarella aprire le consultazioni per la formazione del nuovo esecutivo dopo l'approvazione della legge di bilancio. Mentre le opposizioni, #M5S in testa, premono per andare al voto resta da sciogliere il nodo della legge elettorale.

Dopo la vittoria del No al #referendum e le dimissioni annunciate dal premier Matteo #Renzi, toccherà al presidente #Mattarella aprire le consultazioni per la formazione del nuovo esecutivo dopo l'approvazione della legge di bilancio. Mentre le opposizioni, #M5S in testa, premono per andare al voto resta da sciogliere il nodo della legge elettorale.
Questa sera non perdere la puntata di #GABBIAOPEN, ore 21.10 su #la7!

Crozza-Renzi: ''Perché mi odiate tanto? Anche io vedo Barbara D'Urso come voi"




Risultati immagini per crozza imita renzi foto

Copertina di Maurizio Crozza, che apre la nuova puntata di Dimartedì (La7), commentando, nelle vesti di Matteo Renzi, l’esito del voto referendario e reinterpretando “Il mercante di Venezia” di Shakespeare e “Shining” di Kubrick: “Perché mi odiate così tanto? Non sono come voi? La domenica non guardo forse Barbara D’Urso come voi? Non sto recitando “Il mercante di Venezia”, ma “Il mercante di Firenze”. Sempre che non mi sfanculino anche i mercanti. Da venerdì io sarò solo Matteo. Ultimo fra gli ultimi, umile fra gli umili, egocentrico fra gli egocentrici. Forse mi prenderò un anno sabbatico, forse andrò da Don Mazzi, forse andrò a curare i lebbrosi. O forse dedicherò il resto della mia vita alla vendetta. Tremenda vendetta. Bastardi tutti. Italiani” – continua – “guardatemi negli occhi. Avete fatto un unico errore: mi avete lasciato vivo. Sarò il vostro incubo, vi seguirò sempre, nascosto dietro un MacBook Pro, sbucherò all’improvviso alle vostre spalle e mi riprenderò gli 80 euro uno dopo l’altro“. Il comico torna nei suoi panni e si rivolge a Pier Luigi Bersani, ospite in studio: “E’ qui per godersi il trionfo, eh? Eh, sì, perché da questo referendum escono due vincitori indiscussi: Bersani e il Cnel. Due realtà obsolete che nessuno ha mai capito a che cazzo servissero. Comunque, finalmente Bersani, lei ha vinto delle elezioni. Ci sono voluti 65 anni di vita, però ce l’ha fatta. Certo che intorno a lei ora nel Pd ci sono solo macerie. E’ un po’ come se fosse diventato il sindaco di Aleppo. Lei e Renzi siete come Foreman contro Cassius Clay. Ora sembra che lui si sia levato dal Cassius, ma non si illuda: tornerà. Lei e Renzi siete diversi: lei crede nel dialogo, lui nel monologo. Lei si fida della Costituzione, lui della Apple”. E aggiunge: “Come fate ad avere un progetto comune? E’ come vedere Riccardo Muti che scrive un’opera per Anna Tatangelo. Renzi dice che il 40% di Sì del referendum sono tutti voti per lui. Già è tanto che non lo ha chiamato ‘referenzum’. In realtà, dovremo unire i nostri complimenti a Jim Messina, il grande guru americano di Renzi, quello che gli ha mandato a fare in guru il referendum. Pare che la sua consulenza sia costata al Pd 400mila euro per perdere male. Se li avessero dati a Bersani tutte le volte che ha perso male, sarebbe il Trump di Bettola“. Nel finale Crozza imita l’ex segretario del Pd: “La mucca in corridoio è diventata un toro. Perché, ragazzi, le corna non le ho viste, ma i coglioni sì. Matteo stai sereno“

Crozza-Renzi: ''Perché mi odiate tanto? Anche io vedo Barbara D'Urso come voi"

Nella copertina di Dimartedì, su La7, Maurizio Crozza commenta nei panni di Matteo Renzi la sconfitta del si al referendum e poi si intrattiene con Pier Luigi Bersani, ospite in studio


06/12/16

Tutto grasso che cola.....

godetevelo

I giornalisti...venduti...gente povera,soggetti privi di dignità

Alla faccia dei poveri

LA MINISTRO #LORENZIN CONTINUA A TACERE SUI RISCHI PROVOCATI DAGLI ANTIDEPRESSIVI A BASE DI #PAROXETINA Assurdo comportamento della ministro della Salute Lorenzin sulla vicenda degli antidepressivi a base di paroxetina che, somministrati a bambini e ragazzi, potrebbero provocare comportamenti violenti e tendenze suicide.

LA MINISTRO #LORENZIN CONTINUA A TACERE SUI RISCHI PROVOCATI DAGLI ANTIDEPRESSIVI A BASE DI #PAROXETINA
Assurdo comportamento della ministro della Salute Lorenzin sulla vicenda degli antidepressivi a base di paroxetina che, somministrati a bambini e ragazzi, potrebbero provocare comportamenti violenti e tendenze suicide. 
A distanza di un anno, e dopo due lettere ufficiali che ho inviato per solle
citare l'attenzione della ministro, tutto tace e niente è stato fatto.
Avevo segnalato alla Lorenzin la pericolosità della somministrazione dei suddetti psicofarmaci, in quanto vari e autorevoli studi internazionali avevano denunciato un aumento clinico delle problematiche comportamentali.
Rivolgo ora un nuovo appello alla ministro per dare risposte alle tante segnalazioni che ho ricevuto da genitori che hanno figli in cura con farmaci a base di paroxetina.
Questi gli stralci di una mail che mi ha inviato una mamma: "Egr. On. le scrivo questa mail per sapere se ha avuto risposta dal ministro Lorenzin circa i risultati del tavolo di monitoraggio sugli psicofarmaci ai bambini. La questione è molto importante per me e la mia famiglia ma credo interessi tantissimi genitori. Spero che mi faccia sapere qualcosa. Firmato: una mamma disperata e sfiduciata che non si arrende".
Nelle lettere inviate alla Lorenzin avevo chiesto alla ministra di far sapere quali siano stati i risultati e le conclusioni raggiunte dal tavolo tecnico di monitoraggio sull'uso degli psicofarmaci contenenti paroxetina, attivato, alcuni mesi fa, presso il Ministero.
Inoltre, avevo proposto che il Ministero si attivasse su tre specifici aspetti: 1) La predisposizione di controlli sui titolari delle autorizzazioni per la commercializzazione di farmaci a base di paroxetina; 2) La comunicazione di tutti i dati relativi alla spesa sanitaria sostenuta dallo Stato italiano negli ultimi 5 anni per il rimborso di farmaci a base di paroxetina; 3) La presa in carico di questo delicato problema, da parte dell’Agenzia italiana del farmaco, volta a informare i medici italiani circa l’inopportunità di prescrivere il farmaco suddetto nella fascia dei minori.
Oltre a ciò, avevo sottolineato che l’aumento clinico delle conseguenze avverse sui minori a causa della paroxetina, è stato certificato, oltre che da uno studio pubblicato sul British Medical Journal, anche da un'altra e più recente ricerca scientifica prodotta dal Nordic Cochrane Centre di Copenaghen.
Infine, va evidenziato che la comprovata assenza di efficacia nella fascia di età dei minori, rimuoverebbe ogni possibile ragione di uso di queste sostanze, per cui la loro commercializzazione sarebbe giustificata solo da logiche di mercato a danno della salute di bambini e ragazzi.


LEGGI QUI: http://www.piernicolapedicini.it/la-ministro-lorenzin-continua-tacere-sui-rischi-provocati-dagli-antidepressivi-base-paroxeti





è completamente pazzo,,,Zucconi se la piglia con i meridionali per la perdita al referendum, cazzo non si fanno più comperare,mai successo,perchè sono arrivati i grillini perbacco



Devi scusarci..è che tutta questa ripresa e tutto sto lavoro ci ha distratti e pensavamo che con il No la riforma passava...la prossima volta venite nelle fabbriche e sui cantieri a spiegarci bene dove votare, noi siamo sempre li a lavorare con sto boom economico che c'è...va tranquillo
Delirio di Vittorio Zucconi negli studi di LA7che si lancia in un'analisi del voto referendario piuttosto avventata dicendo che il Sud non vota bene
VESUVIOLIVE.IT

Paragone un giornalista con le palle

I MEMBRI DELLA CONSULTA CI COSTANO ,TUTTO COMPRESO, TRE MILIONI A CRANIO OGNI ANNO.... E DEVONO ASPETTARE GENNAIO PER INIZIARE A LAVORARE SULLA LEGGE ELETTORALE? MA SE È DA ANNI CHE SE NE PARLA CHE CAZZO AVETE FATTO SINO A QUESTO MOMENTO! SIETE CASTA E SIETE ANCHE STRONZI!

I MEMBRI DELLA CONSULTA CI COSTANO ,TUTTO COMPRESO, TRE MILIONI A CRANIO OGNI ANNO.... E DEVONO ASPETTARE GENNAIO PER INIZIARE A LAVORARE SULLA LEGGE ELETTORALE? MA SE È DA ANNI CHE SE NE PARLA CHE CAZZO AVETE FATTO SINO A QUESTO MOMENTO! SIETE CASTA E SIETE ANCHE STRONZI!

ci sta pure giuliano amato nella consulta, tanto per dire che fiducia hai in questa gente?Io zero

di  | 5 dicembre 2016


I membri della Corte costituzionale godono dell'immunità politica e penale simile a quella prevista dall'articolo 68. Al 7 novembre 2016 sono:[6]
NomeRuoloDesignazioneGiuramentoAutorità designanteQualifica
Paolo GrossiPresidente17 febbraio 200923 febbraio 2009Presidente della RepubblicaProfessore ordinario
Giorgio LattanziVicepresidente vicario19 novembre 20109 dicembre 2010Corte di cassazioneMagistrato ordinario giudicante
Aldo CarosiVicepresidente17 luglio 201113 settembre 2011Corte dei contiMagistrato contabile
Marta CartabiaVicepresidente2 settembre 201113 settembre 2011Presidente della RepubblicaProfessore ordinario
Alessandro CriscuoloComponente28 ottobre 200811 novembre 2008Corte di cassazioneMagistrato ordinario giudicante
Mario Rosario MorelliComponente18 novembre 201112 dicembre 2011Corte di cassazioneMagistrato ordinario giudicante
Giancarlo CoraggioComponente29 novembre 201228 gennaio 2013Consiglio di StatoMagistrato amministrativo
Giuliano AmatoComponente12 settembre 201318 settembre 2013Presidente della RepubblicaProfessore ordinario
Daria de PretisComponente18 ottobre 201411 novembre 2014Presidente della RepubblicaProfessore ordinario
Nicolò ZanonComponente18 ottobre 201411 novembre 2014Presidente della RepubblicaProfessore ordinario
Silvana SciarraComponente6 novembre 201411 novembre 2014Parlamento in seduta comuneProfessore ordinario
Franco ModugnoComponente16 dicembre 201521 dicembre 2015Parlamento in seduta comuneProfessore ordinario
Augusto BarberaComponente16 dicembre 201521 dicembre 2015Parlamento in seduta comuneProfessore ordinario
Giulio ProsperettiComponente16 dicembre 201521 dicembre 2015Parlamento in seduta comuneProfessore ordinario
ComponenteParlamento in seduta comune
Accanto alla composizione ordinaria la Corte conosce una composizione integrata, che si ha ogni volta che la Corte è chiamata a giudicare dei reati presidenziali di alto tradimento e di attentato alla costituzione, previa messa in stato di accusa del Capo dello Stato dal Parlamento in seduta comune a maggioranza assoluta dei suoi membri. In tal caso la Corte è integrata con 16 membri tratti a sorte da un elenco di 45 cittadini eleggibili a senatore che il Parlamento compila ogni nove anni mediante l'elezione con le stesse modalità stabilite per la nomina dei giudici ordinari. In tal caso la Corte deve essere composta da almeno 21 giudici e quelli aggregati devono essere la maggioranza.[7]Immagine correlata